Archivi tag: UNESCO

“…in 5.000” per PADOVA Città UNESCO

Consegna delle 5.000 firme dei padovani appassionati ed entusiasti di Padova città dell'Affresco, di Padova Patromonio dell'Umanità

Consegna delle 5.000 firme dei padovani appassionati ed entusiasti di Padova città dell’Affresco, di Padova Patrimonio dell’Umanità. Con me erano presenti il Presidente del  Club “Vecia Padova“, Antonio Toninello e una rappresentanza del Club che a Padova unisce sport e cultura.

 

Una nuova stella si è accesa nel firmamento giottesco di Padova per Padova Città Unesco: oltre 5000 firme per sostenere questa nobile causa presso l’ente culturale per eccellenza (l’UNESCO). Nella sala Giunta di Palazzo Moroni a Padova con l’Associazione “Club Vecia Padova abbiamo consegnato al Vice-Sindaco Reggente Ivo Rossi un documento destinato agli annali del Comune di Padova: il libro con la raccolta delle firme a tal scopo donate da cittadini padovani, italiani e stranieri con l’emblema del Club Vecia Padova. Emblema con i colori della Città di Padova (lo scudo con campi bianchi e rossi), il Gattamelata e Prato della Valle: simboli e vita della Città.

“Con gioia ed emozione (sono le parole di Cristina Toso) ero presente alla consegna del documento: dal 2009 ho progettato e seguito questo percorso per la Nostra città e il “Vecia Padova” mi ha ‘adottata’ come socia onoraria”.

Il Club Vecia Padova, si è fatto per primo promotore di questo movimento di sensibilizzazione, conoscenza e consapevolizzazione di Padova Città Patrimonio dell’Umanità – sono le parole del Presidente del Club Vecia Padova, Antonio Toninello – perciò questo risultato è un documento prezioso per una Città che merita Amore da parte dei suoi cittadini e che sta consapevolizzando il tesoro prezioso d’arte che nel suo scrigno si racchiude: è una grandissima soddisfazione aver contribuito a questo obiettivo“.

Ivo Rossi – Sindaco Reggente di Padova – emozionato ha commentato: “Questo è un libro documento prezioso che metterò agli atti della Città di Padova perché costituisce un tassello di storia Padovana, un tassello della più bella città dell’impero romano, dopo Roma medesima”.

 

 

Annunci

Commenti disabilitati su “…in 5.000” per PADOVA Città UNESCO

Archiviato in Arte e Tessuto Urbano, Cultura, politica

PADOVA e GIOTTO città UNESCO

La Patavium Picta, Padova Città degli affreschi è stata ed è la piena realizzazione di una Città Unica nel Mondo per estensione e completezza del Patrimonio legato all’Affresco.

La Cappella degli Scrovegni nei Giardini dell'Arena a Padova

La Cappella degli Scrovegni nei Giardini dell’Arena a Padova

Dal Duecento, ossia dalla Cappella degli Scrovegni, le cui stelle sembrano illuminare il firmamento dipinto e i cui dipinti si animano alla carezza dello sguardo del turista-viandante, al Novecento con i tessuti affrescati di colore nella Basilica del Santo. E la narrazione della storia patavina si trova in questo percorso che spazia dalla più prestigiosa opera giottesca alle innovative espressioni pittoriche contemporanee.

Giotto non è solo ma in compagnia.

Dal Duecento a oggi non c’è secolo in cui la decorazione affrescata non sia presente sino al 1983 con La Crocifissione al Santo.

Il percorso affrescato dal Duecento al Trecento è il più significativo del Mondo. E’ questa la Padova che diventerà sito Unesco, accanto al già presente Orto Botanico (1545).

Sarà come a Tivoli dove la Villa Adriana convive con Villa d’Este. E’ questa Padova che, attraverso i due percorsi distinti e complementari arriverà all’obiettivo. Da un lato il percorso istituzionale seguito assieme all’Associazione Città e Siti Unesco che grazie all’esperienza dell’Ufficio Unesco del Mibac (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) che ha visionato il fascicolo di candidatura di Padova e, dall’altro un percorso di comunicazione e condivisione per il sostegno di questa candidatura da parte della cittadinanza rappresentata dalla collaborazione volontaria e gratuita del Club Vecia Padova, che da sempre coniuga la Cultura con i valori tipici della Patavinità. L’opera encomiabile e paziente di tessitura e diffusione di questo Sogno, di questo Progetto di questo Obiettivo da raggiungere.

Il primo percorso iniziato nel giugno 2010, e non l’altro ieri come si pensa nell’immaginario collettivo, è un dialogo necessario tra amministrazioni, dove le parole oltre che forma sono sostanza, e il secondo quello territoriale consente la costruzione di un consenso cittadino attorno alla Città di Padova come Sito Unesco.

Un percorso importante perché, in piena crisi economica, non sempre, ciò che è anche un’opportunità di lavoro per diverse categorie è percepito in questo modo. Si diventa cittadini di un territorio quando si consapevolizza dentro se stessi che si è parte di quel territorio. Per me Padova è stata la Città che mi ha accolto, che mi ha istruito, che mi ha dato un lavoro e che oggi mi permette di essere al suo servizio. Una città così non può che essere accogliente: è un tesoro nello scrigno: bisogna aprirlo e mostrarlo.

Cristina Toso
v.Presidente delle Politiche Culturali di Padova

Commenti disabilitati su PADOVA e GIOTTO città UNESCO

Archiviato in Cultura, politica, Reti associative

Socia Onoraria del “Vecia Padova”

... sono con il Presidente del "Club Vecia Padova" Antonio >Toninello (alla mia destra) e Carlo Bedolo, vicePresidente "Club <>Vecia Padova" (alla mia sinistra

… sono con il Presidente del “Club Vecia Padova“, Antonio Toninello (alla mia destra) e il vice Presidente del “Club Vecia Padova“, Carlo Bedolo, (alla mia sinistra) e altri aderenti al “VECIA PADOVA”...

Un grande onore, un impegno, un segno d’amicizia che il

Club Vecia Padova mi ha conferito: Socia Onoraria.

Continua a leggere

Commenti disabilitati su Socia Onoraria del “Vecia Padova”

Archiviato in Cultura, politica, politica padovana, Reti associative

La Cappella degli Scrovegni a Padova: gli ultimi 40 anni

A Padova si è discusso a lungo sulla tutela della Cappella degli Scrovegni; un bene unico; un bene di tutti, non solo di noi padovani. Propongo una cronistoria della sua tutela negli ultimi quarant’anni, che vede le differenti amministrazioni cittadine nella loro opera di cura di questo prezioso bene:

La Cappella degli Scrovegni a Padova

La Cappella degli Scrovegni a Padova

(ricordo che nel 1860 l’Amministrazione di Padova acquista la proprietà della Cappella degli Scrovegni, Tolomei (storico) sottolinea come sia necessario intervenire su tutta la proprietà, ossia anche sul territorio che la circonda. La città di Padova, infatti, è da sempre soggetta a eventi metereologici che hanno alterato o possono alterare la struttura e i beni monumentali più importanti. Ricordo che solo nel 1842 e nel 1844, Padova è stata soggetta a una vera e propria alluvione che ha indotto la giunta progressista di allora a pianificare una struttura fognaria che allora non c’era). Continua a leggere

Commenti disabilitati su La Cappella degli Scrovegni a Padova: gli ultimi 40 anni

Archiviato in Arte e Tessuto Urbano, Cultura, politica, politica nazionale, politica padovana

PADOVA città UNESCO

PROMUOVIAMO PADOVA CITTA’ UNESCO

(vedi post precedente e il video)

Commenti disabilitati su PADOVA città UNESCO

Archiviato in Cultura, Reti associative

PADOVA Città UNESCO

Ha preso il via la

CAMPAGNA DI SENSIBILIZZAZIONE

PADOVA Città PATRIMONIO dell’UMANITA’

Cristina Toso e Antonio Bedolo

Cristina Toso e Antonio Bedolo (vedi video)

segui l’iniziativa su questo blog/sito alla pagina

CLUB PADOVA CITTA’ UNESCO

Commenti disabilitati su PADOVA Città UNESCO

Archiviato in Reti associative, sociale