Archivi tag: Grande Guerra

Grande Guerra … sanità

 

Stasera a Padova (oltre ai cori di  montagna) – Chiostro Albini del Museo Civico di Piazza Eremitani, si parla della sanità padovana nella Grande Guerra. Ecco il mio video-contributo al tema

 

Commenti disabilitati su Grande Guerra … sanità

Archiviato in politica

1° iniziativa ATELIER delle IDEE: ricordando la GRANDE GUERRA

... la festa dell'AUSER San Carlo - Padova domenica pomeriggio 31 maggio 2015- a destra il coro degli Alpini "Monte Arcella" di Padova

… la festa dell’AUSER San Carlo – Padova domenica pomeriggio 31 maggio 2015 – a destra il Coro degli Alpini “Monte Arcella” di Padova

 1° Iniziativa dell’ATELIER delle IDEE con l’AUSER San Carlo di Padova nella giornata di chiusura dell’attività annuale.

Il Coro degli Alpini “Monte Arcella” di Padova, diretto dal Maestro Daniele Parolin, ha ricordato i padri e i nonni caduti nella Grande Guerra cantando canti Alpini.

Il Coro degli Alpini "Monte Arcella" di Padova

Il Coro degli Alpini “Monte Arcella” di Padova

 “Un canto è una preghiera. Un nonno mi ha detto GRAZIE,  quando siamo Noi che dobbiamo ringraziare”.

Cristina Toso

... i partecipanti all'appuntamento ...

… i partecipanti all’appuntamento …

Commenti disabilitati su 1° iniziativa ATELIER delle IDEE: ricordando la GRANDE GUERRA

Archiviato in Cultura, Reti associative, sociale

da KIELCE .. tutt’Europa…

KIELCE: Conferenza dei rappresentanti delle istituzioni di tutt’Europa presenti alla 51° Europeade: primo incontro internazionale come Ambasciatrice di Pace dell’U.P.F. (Universal Peace Federation)…

foto cri con rappresentanti istituzioni euriopeade

E’ stata  una grande emozione e un grande onore alla vigilia del 1 agosto 1914 . (Centenario della Grande Guerra).

 

 

 
(nella foto a seguire sono in compagnia del sindaco di Gotha: città che lo scorso anno ha ospitato la 50° Europeade.  Il ricordo … corre…  l’Europeade di Padova (2012): Padova- Gotha, un ricordo e un Ponte di Pace)con sindaco gotha

Commenti disabilitati su da KIELCE .. tutt’Europa…

Archiviato in politica

La “Grande Guerra”… di Giovanni

Alla presentazione del libro "La guerra di Giovanni" di Edoardo Pittalis alla Libreria Feltrinelli di Padova

Alla presentazione del libro “La guerra di Giovanni” di Edoardo Pittalis alla Libreria Feltrinelli di Padova

Nell’anno del centenario della “Grande Guerra”, come rappresentante della Città di Padova, assieme a Edoardo Pittalis abbiamo raccontato la storia di Giovanni e di un’Italia divisa tra donne e bambini a casa e uomini al fronte. Il mito del nord est economico di oggi nasce, allora, nelle trincee del nord est dove artigiani, bottegai, pastori e contadini di tutta Italia costruivano la Patria, la lingua e gli italiani.

L’opera di Edoardo Pittalis ritorna con una nuova edizione, nella collana “Gli indimenticabili”, quella con la quale la Biblioteca dell’Immagine raccoglie i 10 libri che negli anni sono stati più amati dai lettori, tra gli altri quelli di Mauro Corona e di Marco Paolini.

Alla presentazione del libro "La guerra di Giovanni" di Edoardo Pittalis alla Libreria Feltrinelli di Padova

Alla presentazione del libro “La guerra di Giovanni” di Edoardo Pittalis alla Libreria Feltrinelli di Padova

La Guerra di Giovanni racconta l’italianità di uomini e donne. L’Italia del tempo con particolari riferimenti alla città di Padova e non solo. Ad esempio il collegamento tra il calcio e la guerra: la guerra che si portò via le migliori forze non solo cittadine ma sportive del tempo: il più forte attaccante del Veneto Silvio Appiani a cui è stato dedicato lo stadio Appiani.

 Dal libro, Pittalis e Bertelli hanno tratto uno spettacolo che hanno portato in giro per l’Italia e che riaggiornato si prepara a riprendere il viaggio.

Giovanni Pittalis con Gualtiero Bertelli

Giovanni Pittalis con Gualtiero Bertelli regista dello Spettacolo tratto dal Libro “La Guerra di Giovanni”

La Guerra di Giovanni è stato adottato come libro di testo in molte scuole, specie nelle superiori del Friuli Venezia Giulia. E anche nelle superiori di lingua italiana in alcuni paesi europei, come Francia, Germania, Polonia e Ungheria. Tra marzo e aprile Pittalis incontrerà tra gli altri gli studenti dei licei di Trieste, Gorizia e Gemona, e quelli dei licei di Parigi, Colonia, Cracovia e Budapest.

Il libro racconta la guerra dalla parte dei soldati e della popolazione: sette milioni di italiani furono arruolati in un esercito di contadini, pastori e operai, per metà analfabeti. Senza una lingua comune, male armato, peggio vestito, mal comandato e mandato al massacro. Non esiste paese italiano, piccolo o grande, che non abbia il suo monumento ai Caduti di quella guerra.

Commenti disabilitati su La “Grande Guerra”… di Giovanni

Archiviato in Cultura, politica, Reti associative

4 novembre: verso il Centenario della Grande Guerra

 

Commenti disabilitati su 4 novembre: verso il Centenario della Grande Guerra

Archiviato in Cultura, politica nazionale, Reti associative