Archivi tag: 50° Europeade

… l’EUROPEADE

… con piacere ricordo ….. e … sta arrivando l’EUROPEADE 2015, il Festival Europeo Itinerante del Folklore ……

 

Annunci

Commenti disabilitati su … l’EUROPEADE

Archiviato in Cultura, Letteratura, Reti associative, sociale

EUROPEADE 2015 – invito

… invito all’EUROPEADE 2015 , il Festival Europeo Itinerante del Folklore – che nel 2012 ho promosso e sostenuto per la città di Padova –  che quest’anno si svolge in Svezia…. a Helsingborg

 

Commenti disabilitati su EUROPEADE 2015 – invito

Archiviato in Cultura, Reti associative

da NANCY (F) con…

Commenti disabilitati su da NANCY (F) con…

Archiviato in Arte e Tessuto Urbano, Cultura, Reti associative

to KIELCE (PL)… EUROPEADE 2014

 

Commenti disabilitati su to KIELCE (PL)… EUROPEADE 2014

Archiviato in Reti associative

… tour EUROPEADE 2014

 

Commenti disabilitati su … tour EUROPEADE 2014

Archiviato in politica

PAZ … EUROPEADE 2014

 

 

Commenti disabilitati su PAZ … EUROPEADE 2014

Archiviato in Cultura, politica, Reti associative

all’EUROPEADE 2014 a KIELCE (Polonia)

 

Commenti disabilitati su all’EUROPEADE 2014 a KIELCE (Polonia)

Archiviato in Cultura

EUROPEADE e … FRATELLANZA

Da Gotha (D) pongo la ‘firma simbolica’ al ‘patto d’unione e fratellanza’ Europeo alla presenza del Ministro della Cultura e della Scienza tedesco Joanna Wanka: un ‘patto simbolico’ per una nuova storia europea fatta d’amicizia e collborazione.

A Ghota, dove si svolge l’EUROPEADE 2013 – il Festival Europeo del Folklore che lo scorso anno si è svolto a Padova, sono in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Padova e assieme a Johanna Wanka, da febbraio 2013 Ministro della Cultura e della Scienza della Germania, al Sindaco di Gotha Knut Kreuch (la città che sta ospitando la 50° edizione dell‘Europeade del Folklore), e al Sindaco di Kielce (Polonia) Wojciech Lubawski che ospiterà la successiva Europeade (nel 2014) abbiamo siglato, attraverso una firma congiunta, una pagina ufficiale della nuova storia europea “tra tre popoli fratelli in Europa – affermo con forza nel mio discorsoma che in passato hanno subito le fatiche di conflitti bellici molto pesanti. L’Italia, la Germania e la Polonia si sono riconosciute nazioni ‘sorelle’ nelle tradizioni e nelle motivazioni a partecipare all’Europa Unita attraverso le rispettive identità nazionali e tradizionali: insieme nella diversità”.

Cristina Toso a Gotha, a fianco il Sindaco della città Knut Kreuch

Cristina Toso a Gotha (Turingia,Germania) – a fianco il Sindaco della città di Ghota Knut Kreuch

Al Centro della Sala delle conferenze un libro con una pagina bianca e una penna, un libro e una pagina bianca dove i convenuti hanno siglato la loro presenza all’interno della ‘Convenzione dei Sindaci dell’Europeade’.  “L’unione e la fratellanza di istituzioni – sono le parole che rivolgo ai partecipanti – è stata siglata con Amore e Amicizia verso l’Europa. Un’Europa quanto mai necessaria in questo momento di crisi e fatica di popoli”.

Tutto questo è potuto avvenire grazie all’opera della realtà EUROPEADE (l’I.E.C.: International Europee Committée), associazione internazionale, presente in Europa dal 1964.

Il Ministro tedesco Joanna Wanka ha sottolineato come non si debbano tagliare risorse alla cultura e, come invece, si debba per una motivazione europea mantenere l’identità propria attraverso le tradizioni.

La firma del Ministro tedesco Joanna Wanka con Cristina Toso (Ghota - D)

La firma del Ministro tedesco Joanna Wanka con Cristina Toso (Ghota – D)

In qualità di v.pres. alle Politiche Culturali di Padova e componente del Comitato d’onore dell’Europeade, ha messo in luce come Padova stia lavorando sui processi culturali per consentire attraverso un’innovazione culturale costante una migliore presenza in Europa come comunità padovana, come comunità veneta, come comunità italiana. “L’Europa dei Popoliconcludo nel mio discorsoè Europa di Relazione, Collaborazione e  Fratellanza. L’Europa è insieme nella diversità.

Commenti disabilitati su EUROPEADE e … FRATELLANZA

Archiviato in Cultura, Infrastrutture/Organizzazione, politica